Blog

La città da indossare

5 dic 2014 - scritto da

Giochi di forme, accostamenti anche stonati, accessori eccentrici: la donna 2015 deve essere metropolitana!

La città ha ispirato le passerelle, nelle sue altezze, nei colori e nei tessuti. I disegni raccontano di grattacieli, velocità, frenesia e, a volte, mancanza di senso logico. La donna del prossimo inverno sarà “metropolitana”. Dal verde intenso e potente al rosso acceso, dal giallo classico a quello metallico, con oro, argento e bronzo.

E ancora il nero, sul lucido dell’ecopelle, ritagliato in gonne a plissè lunghe fino alla caviglia o al ginocchio. Sempre sì dunque alla gonna: dimentichiamoci però (nella speranza che sia un addio e non un arrivederci) quei fazzoletti inguinali che facevano male agli occhi… la gonna per essere in mode non deve mai essere tagliata sopra al ginocchio. Scozzese, verde, rossa, o blu, plissettata o liscia, a trapezio o diritta.

Lo skinny a vita alta resta il must di stagione, purché abbinato a maglie in lana grossa, corte, anche in versione over, e ai piedi la classica, elegante e sofisticata stringata all’inglese.

L’accessorio immancabile? Il cappello, da portare a testa alta, alla ricerca degli sguardi, proprio come ci insegna Stella McCartney. Stravagante modello torero, o sofisticato in stile borsalino, color ruggine o a mo’ di collegiale di lana: tutto è lecito, anche un abbinamento out, fuori dalle righe, fuori dal contesto, fuori ritmo.